andreanatale.net
home
lavoro
curriulum
download
interessi
opinion time
contattami
Area51
Costa a Costa'03
index » interessi
Motori
La mia grande passione sono state fin da piccolino le motociclette, quando attaccavo con una molletta una cartolina piegata che battendo sui raggi in movimento ne imitava il suono.

Le varie PEG Perego con motori elettrici sarebbero arrivate solo una decina abbondante di anni dopo... quando oramai ero decisamente troppo cresciuto per salirci sopra anche se la tentazione di saltare in sella per fare un giro c'era!

Nel tempo le cartoline hanno lasciato il posto a moto vere...
E' così che sono entrato in contatto con uno storico marchio Italiano, Moto Guzzi, ho imparato ad apprezzarne le qualità e la filosofia del prodotto, ho iniziato a studiarne la storia finendo per restare irrimediabilmente affascinato dal suo mito.

Le 4 ruote haimè non sono capaci di appassionarmi quanto le due ruote, ma fanno eccezzione le vecchie ed indistruttibili Fiat 500, il "Maggiolone" e il Duetto dell'Alfa.

 

Associazione Culturale Moto-Guzzi.it
La storia di Moto-Guzzi.it è molto particolare, potrebe essere sintetizzata in uno slogan:" sulla strada con la Guzzi e con il cuore"

La 1° mailing list "Guzzisti" nasce il 13 Settembre 1999 per iniziativa di Marco Polli, quasi contemporaneamente, per iniziativa di Diego Avanzini nasce un sito web interamente dedicato alle Moto Guzzi.
Il caso vuole che nessuno dei due sapesse dell'esistenza e dei progetti dell'altro. Questo a ulteriore riprova della sentita necessità di trovare un punto di contatto tra gli appassionati dello storico marchio.

Sono entrato a far parte di quella che all'epoca era una "comunità virtuale" nell'estate del 2002 e ad inizio 2003 sono stato nominato "moderatore" di GUZZISTITECNICA una delle mailing list collegate.

Ben presto, tra i vari iscritti è nato il desiderio di incontrarsi, conoscersi...
Da questa spinta sono nati diversi "gruppi regionali" e alcune iniziative di solidarietà motociclistica che coinvolgessero il maggior numero possibile di aderenti alle mailing list.

Mi sono ritrovato così nel 2003 ad organizzare insieme a Mario Arosio il "Costa a Costa" inventando un nuovo modo di concepire i motoraduni...
L'anno successivo, con l'intento di dare anche un ordinamento "giuridico" a quella che è ad oggi la più grossa comunità guzzistica Italiana, sono stato uno dei promotori-soci fondatori dell'Associazione Culturale Moto-Guzzi.it.

Il portale internet www.moto-guzzi.it vanta oltre 3500 utenti registrati, ed è punto di riferimento mondiale per gli appassionati del marchio. Sul nostro sito internet rendiamo disponibile gratuitamente la più ampia raccolta di materiale tecnico relativo alla maggior parte dei modelli prodotti dalla casa di Mandello. Organizziamo manifestazioni che coniugano l'aspetto motoristico a quello culturale e sociale.

Oggi ricopro al secondo mandato l'incarico di Segretario Nazionale dell'Associazione Culturale Moto-Guzzi.it.

Rosso design - Cose Guzzistiche
Il sito COSE GUZZISTICHE è opera di Mic, al secolo Michele Romano...
Una vera fucina di idee che pensa e realizza alla velocità della luce!

E' veramente incredibile... alcune volte mi anticipa via mail qualche nuova sezione che vorrebbe realizzare e in pochissimo tempo trovo quella che era un'idea embrionale poche ore prima perfettamente realizzata e pubblicata sul sito che peraltro è estremamente dinamico e costantemente aggiornato.

Quando gli ho spedito alcuni miei bozzetti di Moto Guzzi "virtuali" mi ha risposto dicendo che gli spiaceva pubblicarli nella sezione foto, avrebbe creato un'angolo del design... o qualcosa di simile. Due ore dopo esisteva la sezione Rosso Design con i bozzetti pubblicati!

E' così che sono diventato uno dei collaboratori di "Coseguzzistiche" insieme a Roberto Polleri (l'autore del libro Racconti bicilindrici), Katia Ferri ( poetessa, guzzista, webmaster e, moglie del mitico Murry!) e Alberto Lava, una mia vecchia conoscenza Guzzistica filosofo del piano ma pieni.

Insomma il lavoro "sporco" lo fa Mic, io mi limito di tanto in tanto a spedirgli qualche scarabocchio di moto virtuale, tutto qui.

Andrea Natale copyright © Tutti i diritti riservati